Il “Viaggio al termine della notte” di Germano e Teardo

Il “Viaggio al termine della notte” di Germano e Teardo


Il Viaggio al termine della notte di Elio Germano e Teho Teardo a Vasto

Voci dalla guerra: Letteratura e musica al Ruzzi

 

Musica e letteratura tornano in scena al Ruzzi, dopo la stagione che le aveva viste sul palco del Teatro Rossetti in occasione di “Scenari diVersi – Giovedì Rossettiani 2018” nella scorsa primavera. Un applauso lungo ma non unanime del pubblico saluta la performance d’arte contemporanea di Elio Germano e Teho Teardo il cui sottofondo musicale fatto di distorsori, sequenze elettroniche e pedaliere, si fonde perfettamente con la parola recitata grazie anche al violoncello di Martina Bertoni, alla viola di Ambra Chiara Michelangeli eal violino di Elena De Stabile

L’evento curato nel lavoro preparatorio e organizzativo da Side Show attraverso il presidente Alessio Marianacci, in collaborazione con Comune di Vasto, Book and Wine e Centro Europeo di Studi Rossettiani, ha promosso un’iniziativa di ampio respiro culturale a cui va riconosciuto il merito per la lungimiranza della scelta.

Elio Germano e Teho Teardo incantano la platea in poco più di un’ora di spettacolo con una lettura fatta di gesti più che di parole del romanzo autobiografico di Celine, Viaggio al termine della notte. Una serata che  appassiona, coinvolge e divide il pubblico e sicuramente non può lasciarlo indifferrente . Germano ha due, tre voci che si rincontrano, ogni tanto, in quella di Ferdinand Bardamu, giovane soldato della Grande guerra,  che scopre il vuoto di potere lasciato da un’epoca incerta come quella di metà Novecento, il senso di straniamento per l’attesa e l’ignoto che si cerca e ricerca invano. Il personaggio mostra così tutte le sfumature della follia attraverso il volto del nemico o del soldato che ti dorme accanto, nell’America fordista, nei mostri della palude dell’anima.

«Ancora una volta, ci sentiamo soddisfatti dell’accoglienza che il pubblico di Vasto ha riservato a questo evento, ha dichiarato Gianni Oliva, direttore del Centro Europeo di Studi Rossettiani. Dopo i riscontri positivi, è un segno di attaccamento particolare al connubio letteratura-teatro che, anche a livello nazionale, sta ottenendo un notevole successo. Penso ai musical sull’Inferno di Dante, ai riadattamenti di Boccaccio o alle letture dei grandi poeti del Novecento. E’ un binomio che si sta dimostrando vincente grazie anche alla voce dei più grandi attori italiani e stranieri. Ed Elio Germano ne è testimonial d’eccezione, facendo delle scelte di grande valore artistico». Un capolavoro della letteratura di tutti i tempi reso eccezionale a teatro dalla magistrale recitazione di Germano, che si conferma interprete d’autore.

Foto Costanzo D’Angelo  – Occhio Magico

video e intervista zonalocale.it:

http://www.zonalocale.it/2018/10/20/un-viaggio-al-termine-della-notte-sempre-attuale-con-elio-germano-e-teho-teardo/36159?e=vasto

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non accetto Centro privacy Impostazioni Privacy